Ottotest: scopri il sesso del bimbo dall’ottava settimana

Se sei impaziente di dare un nome alla tua pancia questo è il test che fa per te.

Oggi voglio parlarvi di Ottotest, un test su sangue sicuro e non invasivo che permette alle donne in dolce attesa di scoprire il sesso del nascituro sin dall’ottava settimana. Sono venuta a conoscenza di questo test innovativo, tramite iMamma, la app per smartphone che sin dai primi giorni dal test positivo mi ha aiutata ad affrontare questa avventura.

Pensate che io sono la quinta di sei figli e che mia madre non ha mai voluto che le rivelassero il sesso del nascituro. Io sarei impazzita all’idea di scoprire il sesso soltanto al momento del parto. Dovete sapere che la sottoscritta è forse la persona più impaziente e curiosa dell’universo ed ecco il motivo per cui ho trovato Ottotest tanto utile e geniale da volervene parlare.

Come funziona?

Per stabilire il sesso del bambino, si esegue un prelievo del sangue materno che porta al risultato in una settimana.

“Il test si basa sull’identificazione del DNA libero del cromosoma Y nel sangue materno. Il ritrovamento del DNA libero del cromosoma Y indica che il nascituro è sicuramente maschio; il non ritrovamento dà la certezza che il nascituro è femmina.”

Il test può essere eseguito dalla ottava settimana di gravidanza in poi in qualsiasi momento della giornata.

Dove si esegue il test?

Il test può essere eseguito solo ed esclusivamente nei laboratori Andros. La sede è a Palermo, ma ci sono laboratori satellite in tutta Italia dove è possibile eseguire il prelievo che poi verrà spedito alla Andros, a Palermo.

Purtroppo non in tutte le città ci sono laboratori, ad esempio Roma è ancora tagliata fuori dal progetto. Per verificare se la vostra città può offrirvi la possibilità di eseguire il test, potete consultare la mappa del sito Ottotest.

E’ un test affidabile?

Ottotest ha un margine di errore inferiore all’1% ed è quindi decisamente affidabile.

Quanto costa e in quanto tempo si ha il risultato?

Ottotest ha un costo di 130 euro e la Andros fornisce il risultato entro i 7 giorni.

E’ utile anche per altri scopi?

Ottotest è stato studiato per dare la possibilità ai futuri genitori di dare subito un “colore” alla pancia. Il test pertanto non rivela anomalie né patologie del feto. Tuttavia, secondo uno studio americano, sapere il sesso del nascituro molto presto, aiuta la madre a vivere in maniera più serena la gravidanza.

 

Per ora è tutto carissime. A Roma, come scrivevo poche righe fa, questo test non viene eseguito ed il centro a me più vicino è a Frosinone. Non vi nascondo il fatto di voler segretamente farci una scappata per levarmi questa bellissima curiosità! Chissà…

 

Tutto su di me

Eleonora Della Guardia

Follow Me

Instagram

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi