Borse a tracolla: il MUST HAVE per la primavera 2017

tracolle_primavera_estate2017

Borse a tracolla: il MUST HAVE per la primavera 2017

Come scegliere la borsa a tracolla perfetta? Un’incursione nel mondo delle borse ed, in particolare, in quello delle borse a tracolla. Andiamo a curiosare insieme tra le tante proposte per uno degli accessori più richiesti e di tendenza del momento.

Le borse a tracolla sono ovunque ed io, as usual, non potevo esimermi dal raccontarvi qualcosa in più su questo trend.

Ultimamente sono stata piuttosto assente dai vostri schermi e, nonostante questo, le più fedeli followers, per usare un termine antipatico, mi hanno seguita ed amichevolmente spiata attraverso qualche stories pubblicata di straforo su instagram. Attraverso i canali social, nonostante io lo abbia fatto di rado negli ultimi due mesi, ho potuto condividere qualche scatto che mi ritraeva principalmente in compagnia di una tracollina nera. Vintage, ereditata dalla mamma di mio marito e…meravigliosa. Mi piace così tanto che appena non ho esigenza di portar con me molte cose, la abbino a tutto, ma proprio a tutto: dai look più formali e curati ai look più casual.

Le borse a tracolla mi piacciono perché (udite, udite!) sono comode, femminili e leggere.

Quando utilizzo borse grandi finisco per riempirle di ogni cosa, dalla più utile alla più rinunciabile e a fine giornata ho spesso male alla schiena o male al braccio su cui la reggo. Le borse a tracolla, almeno quelle scelte da me per questo post, hanno dimensioni contenute: sono proprio stanca delle ingombrantissime maxi bag; ora è il turno di borse pratiche, di dimensioni medie e che consentano di avere entrambe le mani libere.

(Con un figlio, vi assicuro, questi elementi sono fondamentali nella routine quotidiana.)

Ma vediamole insieme le borse a tracolla più belle della stagione. A mio parere, ovviamente.

borse-a-tracolla-primavera-2017

(Nera con pompom multicolor dallo stile folk by Loeffler Randall. Tracolla tonda tipo portamonete arancione e modello pervinca di Tory Burch. Tracolla a sacca, dall’allure anni Settanta Vanessa Seward, a secchiello, nera, con fiocco sottile  by Mansur Gavriel. Poi ci sono le iconiche, trés chic, ma un po’ più “sputtanate” varianti cipria di Saint Laurent e Chloé ed infine la bustina con motivo rigato tri-color di Mulberry, che trovo davvero davvero Neovecchiostile.

Come avrete notato, ho inserito nella mia selezione dei pezzi piuttosto costosi. Il motivo è semplice: se potete spendere, buon per voi; se invece dovete fare i conti con un budget un po’ più limitato, questi spunti possono servire da guida e come un’idea di massima per trovare qualcosa di simile ed ugualmente fico in negozi più abbordabili; date un’occhiata a queste tracolle di Zara, H&MPomikaki. Bellissima anche la Sophie di 289 by Sara Giunti.

Trackbacks and pingbacks

  1. Get your documents written perfectly
    Best Editing Service The amount of written content has been growing exponentially recently, and it's no wonder. For students,…